75 views

Unioni civili al di fuori dei Comuni

Sharing is caring!

✍🏻✍🏻Unioni civili al di fuori dei comuni ✍🏻✍🏻 Articolo di Teresa Bonasi ✍🏻✍🏻 Salerno✍🏻

Da tempo ormai, anche in risposta all’evoluzione del costume e della società, un gran numero di Comuni provvede a celebrare i matrimoni al di fuori della casa comunale, visto che la gente sempre più frequentemente chiede di poter organizzare le cerimonie nuziali in luoghi diversi rispetto alle sale istituzionali dedicate alla celebrazione di matrimoni.

A tal proposito l’art.3 del DPR n.396/2000 prevede che “i comuni possono disporre, anche per singole funzioni, l’istituzione di uno o più separati uffici dello stato civile”.

pubblicità:
pubblicità:
pubblicità:

Il Ministero dell’Interno con la circolare n.10/2014 ha introdotto la possibilità di individuare siti di particolare rilevanza storica, culturale, ambientale e turistica, presso cui celebrare matrimoni civili, con requisiti di esclusività e continuità della destinazione. Oggi la cerimonia del matrimonio rappresenta sempre più un evento pubblico che travalica il tradizionale ambito familiare, richiedendo più adeguate e moderne forme di organizzazione e l’istituzione di nuovi uffici dello stato civile al di fuori dei Comuni, all’interno di strutture poste a disposizione da soggetti privati.

Continua a leggere su blogcq24

Pubblicità:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

\