373 views

A proposito di pensare, moto della mente

Sharing is caring!

Noi oggi siamo qui, chi più, chi meno, provenienti da un modo d’agire basato sul pensiero. Ciò è un dato oggettivo, come lo è il malessere e l’insoddisfazione nella maggior parte di noi.

Fermiamo un attimo il moto perpetuo della mente… si, in questo momento, proprio ora, e inspiriamo profondamente, come fa un atleta prima di una prestazione.

Bene, ora prendiamo atto che il nostro “pensare molto” non tiene conto della nostra Anima.

Un confronto non c’è!

C’è solo e sempre la nostra ragione, vista e rivista dalla verità che ci siamo creati, frutto d’una “Realtà Distorta”.

 

Altri spunti di fiducia

Per esempio, quando ho provato, dopo aver ascoltato i continui commenti di mancate promesse riferite al progetto COEMM, a mettermi nei panni di Maurizio Sarlo…a pensare cosa avrei fatto io al suo posto, dopo essere stato infangato, minacciato e apostrofato, la mia risposta è stata “ma chi me lo fa fare!”

Voglio chiarire bene una cosa, perché sembra che non sia ben chiara.

Certo, il progetto ideato e illustrato in questi anni è di Maurizio Sarlo, ma lui non può far nulla senza i finanziatori! Chiaro…

Esempio, io vado in banca a chiedere un prestito o un fido, la banca di prassi chiede delle garanzie… Chiaro! Qui è lo stesso. I finanziatori chiedono delle garanzie, e le garanzie in questo caso siamo noi che interagiamo con il progetto, programma Mondo Migliore.

Per il CON-SI è uguale. Più soci aderiscono ai servizi e più potere contrattuale l’associazione può avere.

Credere vuol dire aver fiducia in noi e negli altri. Ciò, vuol dire non avere aspettative…e cercare di vedere le cose oltre le solite nostre ragioni.

I problemi che oggi viviamo sono nati dalla mancanza di Spiritualità…dalla sfiducia e dalla paura, che ha generato, e genera il malessere, sia nelle persone povere che ricche. Grazie.

http://Quando tutto cambia, cambia tutto di Neale Donald Walsch

Giovanni Alberganti

Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
Pubblicità:
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

\