150 views

MALTAGLIATI CON BACCALÀ

Sharing is caring!

MALTAGLIATI CON BACCALÀ

Le temperature climatiche si sono abbassate ed ora accendere forni e fornelli diventa un gesto piacevole.
Così la proposta di questa settimana è di un primo abbastanza calorico.
Il baccalà è reperibile anche congelato e già dissalato.
In alternativa se si vuole usare il prodotto fresco occorre mettere i filetti di pesce a bagno in acqua per 3/4 giorni, che va cambiata almeno due volte al giorno e che va usata sempre fredda altrimenti il sale rimane all’interno e non si scioglie più rendendo il baccalà salatissimo ed immangiabile.
Se non si ama il salato del baccalà si può sostituire con del filetto di merluzzo o nasello che si ricavano dallo stesso pesce, il merluzzo, il nasello è il merluzzo di dimensioni ridotte ed è quello presene nel nostro mare.
In questo caso occorrerà salare un pochino la panna.

Categoria: primi piatti
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 40 minuti
Difficoltà: 2/5

Ingredienti:

200 g di baccalà congelato e dissalato
300 g di maltagliati
1 filetto d’acciuga sott’olio a persona
100 g di panna da cucina.
40 ml d’olio d’oliva.

Preparazione:

Scongelare i tocchetti di baccalà.

Nel frattempo portare ad ebollizione una pentola con dell’acqua non salata.
Quando si è scongelato tagliare il pesce a quadretti di circa 1,5 cm di lato.
Farlo bollire fino a completa cottura, circa mezz’oretta.
Quando sarà cotto scolarlo.
Portare ad ebollizione un’altra pentola contenente acqua.
Questa volta salata perché servirà per la pasta.

In una padella scaldare l’olio e scioglierci, a fuoco basso, i filetti d’acciuga.

Dopodiché aggiungerci il baccalà e la panna.
Mantecare ed il condimento della pasta è pronto.
Cuocere i maltagliati nell’acqua salata, scolarli e saltarli nel condimento della padella.
Dividere la pasta nei piatti dei commensali e servire.

Pubblicità:
Pubblicità:
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

\