552 views

SA BURRIDA

SA BURRIDA

Sharing is caring!

SA BURRIDA

Il nome è molto diffuso e lo si può ritrovare in diverse ricette di mare delle località marittime italiane.
Io ho conosciuto la versione sarda, un gattuccio lessato, tagliato a tocchetti e conservato in una marinata composta dai sapori dell’aceto e delle noci che la contraddistinguono.
Non ho mai utilizzato il fegato del pesce anche se la ricetta lo prevederebbe.
Il gattuccio è caro e difficile da reperire, si può aggirare l’ostacolo utilizzando del nocciolino (o spinarolo), non è la stessa cosa ma è molto simile anatomicamente anche se come sapore non ci sono paragoni.

Sa Burrida,
Categoria: antipasti
Tempo di preparazione: 30 minuti
Difficoltà: 3/5

Ingredienti:

1 kg e 1/2 di gattuccio di mare
40 cl di olio d’oliva
1 spicchio di aglio
1 cipolla piccola
100 g di noci sgusciate
60 cl di aceto bianco
qualche foglia di alloro
sale macinato a piacere

Preparazione:

Tagliare a pezzi il gattuccio spellato spinato (utilizzeremo solo la polpa) e metterlo a lessare in acqua salata.

SA BURRIDA

 

A parte preparare e far rosolare la cipolla tritata nell’olio, dopo aggiungervi le le noci tritate e l’aglio.

SA BURRIDA

Infine sfumare con l’aceto, salare, far prendere il bollore e spegnere il fuoco.
Scolare il gattuccio e disporlo in una terrina ben allineato.
Guarirlo con le foglie di alloro ed aggiungervi a questo punto la marinata preparata precedentemente ancora calda.

SA BURRIDA

 

Lasciar riposare il tutto almeno 24 ore al fresco e dopo conservarlo in frigorifero.

 

 

Altre ricette di Claudio Pezzoli; clicca QUI

Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

\