238 views

Umano o Spirituale…

Sharing is caring!

 

Di Maria Diana

Dio vi ha dato uno spirito con le ali perché possiate librarvi nel vasto firmamento dell’ Amore e della Libertà. Non è un peccato, dunque, che vi tagliate le ali con le vostre mani, e tolleriate che l’anima strisci a terra come un insetto?

Khalil Gibran

Uno spirito con le ali…

Librarsi nel firmamento dell’amore e della libertà…

Riflettiamo su questa affermazione di Khalil Gibran:

Dio vi ha dato uno spirito con le ali perché possiate librarvi nel vasto firmamento dell’ Amore e della Libertà. Non è un peccato, dunque, che vi tagliate le ali con le vostre mani, e tolleriate che l’anima strisci a terra come un insetto?

La nostra umanitá si sta rivelando sempre piú avvilita, stanca e degradata.

Riconosco che siamo esseri con potenzialitá molto elevate, ma ci rifiutiamo di prenderne atto e di utilizzarle a beneficio del nostro pianeta e dei suoi esseri viventi, noi compresi.

Non siamo inferiori nè superiori…

Non lasciarsi prendere dalla paura…

Essere umani non significa necessariamente essere degli esseri inferiori, o superiori, a cui tutto é dovuto.

Essere umani significa prendersi la responsabilitá delle proprie azioni, dei propri pensieri e intenzioni, e lasciare che gli istinti che scaturiscono dalla paura e dall’orgoglio non prendano il sopravvento e vengano messi a tacere.

Come umani abbiamo anche la possibilitá di riscoprire la nostra parte spirituale, quella parte di noi che spesso dimentichiamo nel cassetto, e ci dedichiamo a cose maggiormente superficiali.

Esseri spirituali che vivono un’esperienza umana…

La morte è un’alleata…

Nel dimenticare che siamo esseri spirituali che vivono un’esperienza umana, ci dimentichiamo che la morte non deve essere vista come una nemica, ma come un’alleata nel permetterci di vivere la vita appieno nelle sue risorse di crescita e di benessere per ognuno di noi.

Vediamo nemici e pericoli ovunque….

Anche, e soprattutto in questo periodo del corona virus, stiamo vedendo come é facile cadere nel panico, e non riuscire a riflettere sul messaggio che ci sta portando l’esperienza collettiva e soggettiva nella quale stiamo vivendo.

pubblicità:
pubblicità:
pubblicità:
pubblicità:
pubblicità:

Proviamo ad entrare nell’essere spirituale che siamo, proviamo a scoprire un po’ alla volta la nostra vera essenza, ritroviamo il nostro essere libero, riscopriamo l’amore…

E’ un periodo magico…

E’ tempo di aprire mente e cuore…

E’ un periodo magico, se lo vediamo sotto un certo aspetto…

Un periodo che mette a disposizione maggior tempo da dedicare a noi stessi, a riscoprire tutto ció che fino ad ora, con il ritmo frenetico al quale eravamo sottoposti, non riuscivamo a mettere in atto, proprio per la mancanza di tempo.

E’ ora di riscoprire la nostra spiritualitá, la nostra essenza.

E’ ora di iniziare ad amarsi, a coccolarsi, ad abbandonarsi a quella sensazione che pareva ormai perduta di avere tempo per riflettere, per aprire la mente e il cuore e connettersi all’essenza che è in noi.

Riveliamoci a noi stessi…

Non ci sono scuse…

Non ci sono piú scuse, non ci sono piú motivi validi per fuggire al confronto con noi stessi, alla scoperta del Sè.

Questo é il punto essenziale che vale veramente la pena di capire…

Se possiamo vivere solo una piccola parte di quanto è in noi, che ne è del resto?

Scopriamolo!

 

Se ti è piaciuto l’articolo puoi condividerne altri a questi link:

https://lbcomunicazione.org/index.php/author/maria/       
https://lbcomunicazione.org/index.php/pittricediparole/

 

Pubblicità:

Diana

Ciao, sono Diana e ti dò il benvenuto come visitatore in questa pagina dove posso scambiare insieme a te idee ed esperienze che sono in continua evoluzione, in continua crescita. Questo è il mio sostanziale desiderio: condividere il proprio intuire, il proprio sentire al di là di un semplice libro, ma attraverso lo studio delle esperienze di vita e degli strumenti che sono a portata di mano di ognuno di noi, come la natura, il cielo, gli occhi di una persona, il sentire del cuore e così via.....Io li chiamo strumenti viventi. Ecco, questo è il mio sentire, questo è il mio vivere. Se ti può interessare visita questo sito: sei il/la benvenuto/a!

2 Risposte

  1. Alessandro gadler ha detto:

    Positiva sollecitazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

\