1.558 views

Tranquilli, il MES 2.0 ci colpirà più dolorosamente di ogni virus!

Sharing is caring!

A breve il MES dovrebbe vedere quel rinnovamento di cui ho parlato in precedenza (qui) esponendo il Paese al rischio di tracollo finanziario. Magari saremo salvati da una pandemia mondiale! Di male in peggio, da una parte il default e dall’altra lo sterminio biologico!

Ovviamente stiamo scherzando! Purtroppo il virus non ci sterminerà tutti prima che il MES ci abbia lasciati in mutande!

Il villaggio globale

Parliamo di un problema diverso: l’informazione. Prima dell’avvento di internet per reperire informazioni bisognava andare in biblioteca, leggere giornali, riviste ed articoli scientifici.

Per raccontare agli altri il proprio pensiero dovevi scrivere un libro, fare una conferenza, usare la bacheca di un’Università di una scuola o di un qualunque luogo pubblico, distribuire volantini, mettersi in piazza a fare il predicatore! Non è una battuta, ho visto gente farlo! Con l’avvento della rete, con la creazione del “villaggio globale” tutto questo è cambiato radicalmente.

La “rete” di una volta!

Le biblioteche sono diventate digitali, le bacheche, anche, il “sito” ha preso il posto della piazza. Ognuno di noi può dire al mondo cosa pensa ed il mondo, se vuole, può leggerlo. Ognuno di noi può parlare con il Presidente del Consiglio, con un ministro, con un giornalista, con un qualunque personaggio pubblico ed egli può persino rispondere!

Siamo circondati da informazioni, mezzi di informazione e canali informativi. Eppure molte di queste informazioni sono del tutto errate. Tutti i trucchi della manipolazione mediatica invece di sparire hanno trovato nuove strade, nuove strategie.

L’importanza del proprio senso critico

Come fare per orientarsi in questo marasma di informazioni spesso discordanti e spesso del tutto fasulle? Alcuni si affidano ancora ai giornali, ai professionisti, altri preferiscono usare il proprio senso critico. Non a caso nelle scuole si cerca in tutti i modi di distruggerlo e nelle Università si preferisce l’indottrinamento ed il bieco dogmatismo al ragionamento ed al Metodo Scientifico.

Gli effetti di questo fenomeno li vediamo tutti i giorni, hanno come simbolo un Golem con le treccine e dei pesci di carta!

Dall’altra parte abbiamo quelli che ancora si ostinano a voler pensare con la propria testa, o almeno ci provano o almeno sono convinti di farlo. Costoro, spesso, non leggono i giornali, non guardano l’informazione televisiva e preferiscono usare il proprio senso critico. Costoro vengono chiamati “complottisti”.

Si da per scontato che tra loro ci sia gente capace soltanto di ripetere a pappagallo un’idea discordante per semplice volontà di apparire diversi e contrastare il “Potere”. Si dice che costoro non abbiano basi logiche a supporto delle loro idee, non abbiano prove e non siano da prendere sul serio. INVECE gli altri, quelli che leggono i giornali, quelli che credono nel punto di vista delle istituzioni, sarebbero da prendere ad esempio! Costoro avrebbero le prove di quel che dicono e non sarebbero soggetti ad alcuna manipolazione mediatica.

La morsa del debito

Se provate a parlare di Sovranità Popolare o di politiche monetarie ad un qualunque economista, se osate dirgli di aumentare la base monetaria, egli vi dirà che non avete capite niente! Perché la moneta è endogena! Quindi non c’è alcun bisogno di uno Stato Sovrano che – facendo spesa pubblica – aumenti la base monetaria, anzi, sarebbe una sciagura!

Ok, ma tutto questo cosa vuol dire? È tanto semplice quanto delirante: hai bisogno di soldi? Tranquillo, devi andare in banca e contrarre un prestito! In questo modo aumenterebbe la base monetaria? Certo che no! Se io oggi prendo 100mila euro da una banca a 10 anni, tra 10 anni avrò restituito alla banca circa 150-160mila euro! OVVERO, tra 10 anni avrò 50-60mila euro in meno.

Certo, con quei soldi avrò dato vita ad una qualche attività imprenditoriale che mi avrà dato un reddito che altrimenti non avrei avuto e tutto questo ha un costo! Ma così facendo io mi vincolerei alla crescita economica! A quel Sacro Dogma che è alla base del capitalismo. Noi, quelli che non hanno studiato economia, capiamo senza alcun problema che la crescita infinita non esiste, non avremo letto alcun libro ma abbiamo visto il film!

Viviamo nel mondo reale, la nostra esperienza ci insegna che nessuna economia può crescere all’infinito e che una economia basata sul debito ci porta tutti verso la miseria. A meno di essere parte del sistema bancario. Avete presente la roulette? Quando esce lo zero avete perso. A meno di aver puntato proprio sullo zero! In quel caso sareste degli speculatori che hanno scommesso sulla crisi globale.

In una economia basata sul debito, come la nostra, al primo problema verremo chiamati a restituire il nulla prestato dalla banca con i nostri beni.

Vivere al di sopra delle proprie possibilità!

Se pensi che la base monetaria debba crescere mediante la spesa pubblica sei un ignorante ed un complottista! Se lo Stato spende si crea inflazione! Noi non vogliamo fare la fine dell’Argentina o del Venezuela! (si capisce l’ironia?) Infatti faremo la fine della Grecia! Quelli competenti dicono che l’Europa ha salvato la Grecia. Li ha salvati dal vizio di non avere i conti pubblici in ordine e di voler vivere al di sopra delle loro possibilità.

I mercati in aiuto della Grecia!

Dopotutto anche noi abbiamo vissuto al di sopra delle nostre possibilità, ce lo dicono ogni giorno in televisione! Ed abbiamo un debito pubblico insostenibile. Se hai idee diverse sei un complottista!

L’Italia è l’unico Paese del MONDO ad aver fatto avanzo primario negli ultimi 30 anni. Ovvero, la spesa pubblica in Italia è INFERIORE al gettito fiscale. Cosa vuol dire? Vuol dire che in questi anni lo Stato ha TOLTO dalle tasche dei suoi cittadini ben più di 1000 miliardi di euro!

Ma noi siamo quelli che hanno vissuto al di sopra delle loro possibilità e se osi dire il contrario sei un ignorante. TUTTI gli economisti liberisti non fanno altro che ingannarci e sostenere politiche distruttive. Ma loro hanno spazio in televisione, costoro hanno l’esclusiva e sono gli unici autorizzati a parlare in pubblico di questi argomenti.

Quale sarebbe quindi la VERITÁ? la verità è che il mondo della finanza è il nostro principale nemico. Ma questo possiamo capirlo solo se abbiamo il nostro senso critico in funzione, solo se accettiamo l’idea di essere immersi in un mare di balle. E queste balle arrivano in primis da quelle Istituzioni che avrebbero il dovere di tutelarci e difenderci.

Il peggior Presidente del Consiglio della nostra storia

A breve il MES 2.0 verrà ratificato dal governo. Ed a quel punto saremo esposti al rischio di un default controllato. Molti economisti sono convinti dell’idea che l’Italia “meriti” tutto questo, meriti la privatizzazione di ogni suo servizio pubblico a partire dalla sanità. Proprio da quella sanità messa in crisi da una politica lassista ed incompetente prima che da un virus!

La fine della democrazia!

Sono passati pochi mesi da quel fatidico 11 dicembre 2019, quando un “Giuseppi” Conte in grande spolvero, prendeva in giro il Paese intero con le sue incredibili balle! Egli ci diceva che l’Italia non ha nulla da temere, che il nostro debito è sostenibile ed i mercati “ci vogliono bene”! Dopotutto stiamo solo indossando una cintura esplosiva, regalando a qualcun altro il suo detonatore. Perché mai non dovremmo fidarci, cosa potrebbe andare storto?

E poi insisteva nel dire che vi fossero ancora margini di contrattazione. Sebbene la Commissione Europea dicesse il contrario e persino il nostro Ministro dell’Economia. Ed il parlamento a chi ha creduto? A LUI. Per il mese di aprile si prevede la ratifica del MES 2.0. Magari non accadrà nulla, ma non si capisce per quale motivo dovremmo correre certi rischi.

Un esempio di razionalità dei mercati made in Bocconi

Sia chiaro, lo dico e lo ripeterò all’infinito: NON vi è alcun motivo valido per sostenere la necessità di finanziare la spesa pubblica attraverso l’emissione di titoli di Stato. Sono scelte politiche. Scelte DELIRANTI che non fanno altro che dare ad altri le redini della nostra Democrazia, rendendo – di fatto – del tutto inutili il Parlamento ed il Governo. Siamo nelle mani di una organizzazione CRIMINALE che potrebbe decidere di massimizzare i LORO profitti mandandoci in default, la chiamano “razionalità dei mercati”.

Il coronavirus entra in scena!

Ricordate quando dei bimbi sani non potevano andare a scuola senza un vaccino? Ah, è ancora così? Strano! Eppure hanno permesso a tutti quei bimbi tornati dalla Cina di andare a scuola senza alcuna precauzione. Senza un periodo di quarantena. Come se il “loro” virus fosse differente! Dopotutto hanno fatto lo stesso con gli adulti. Nessun cinese o italiano – tornato dalla Cina –  è stato messo in quarantena preventiva. A parte qualche rarissima eccezione. Il risultato di tutto ciò è sotto gli occhi di tutti. Sarebbe stato razzismo, dicevano!

Ma magari non c’entra nulla. Magari il contagio viene per altre vie. L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) dice che l’epidemia in Italia sembra non avere alcun collegamento con la Cina, infatti si fa una certa fatica a risalire alla catena del contagio. Persino Pierluigi Bersani in televisione prova a dirci qualcosa: “… come mai di tutti i contagiati non ve n’è uno che avesse avuto a che fare con un cinese? mi viene il dubbio che il virus ce lo avessimo già in casa da prima dell’allarme…”.

In Italia lo sappiamo quello che sta avvenendo. E nel resto d’Europa? Nulla o quasi, gli unici casi di positività sono da imputare a turisti italiani. Siamo diventati “gli untori”. Decine di Paesi nel mondo vietano l’ingresso agli italiani a causa di questa “fobia”. Di certo non è nostra esclusiva, anche nel resto del mondo si andrebbe a caccia dell’ultima scatoletta di tonno se solo si dovesse!

Intanto in Germania e nel resto del mondo

Eppure, in Germania, stanno affrontando un’ondata di influenza invernale che ha provocato un totale di quasi 80.000 malati. Un rapporto pubblicato dal Robert Koch Institute (RKI) di Berlino ha rilevato che 130 persone sono morte a causa dell’influenza di questa stagione, mentre quasi 13.300 sono stati ricoverati in ospedale. Dall’autunno sono stati registrati in totale 79.263 casi. L’influenza è altamente contagiosa e viene trasmessa, attraverso tosse, starnuti o solo prossimità. Vi ricorda qualcosa?

Cosa cambia tra noi ed il resto del mondo? Gli altri non fanno analisi approfondite per cercare questo nuovo virus, NOI sì. Per qualche strano motivo in Italia siamo tanto zelanti e precisi, tanto da creare ad hoc un pericolo che di fatto non esiste.

O meglio, la malattia esiste, ma se non la cerchi non la trovi. Normalmente non scatterebbe alcun allarme non essendoci alcun motivo particolare per dover temere un virus influenzale! Però ci dicono che è da temere, è sconosciuto e quindi come dei cani di Pavlov, noi obbediamo!

Esperimento di Pavlov

Non a caso nel resto del mondo occidentale questo virus non è presente solo perché nessuno lo cerca. Però se si tratta di discriminare gli italiani nessuno si tira indietro! Non è paranoia ma banale constatazione dei fatti. Proprio in questi minuti hanno negato l’approdo ad una nave crociera italiana! Ed in Italia la comunità cinese si è messa in quarantena ed ha paura degli italiani. Il mondo alla rovescia!

Le origini

Tutto nascerebbe in Cina da una collaborazione con Stati Uniti e Francia, nella città di Wuhan. In un laboratorio di massima sicurezza. Il virus sarebbe stato creato per legarsi ai recettori polmonari dell’ormone Angiotensina 2. L’Angiotensina è un ormone che regola la pressione e la contrattilità dei muscoli lisci involontari come il cuore, i polmoni, le vene e le arterie, mediante il rilascio di Noradrenalina e Adrenalina.

Essenzialmente l’Angiotensina 2 stimola l’adrenalina e questa agisce sul tessuto del polmone facendolo espandere affinchè si possa riempire d’aria. Quindi il virus si lega al recettore ormonale dell’Angiotensina 2 impedendone la sua funzione o alterandola, questo crea quindi difficoltà respiratoria.

I metodi draconiani cinesi

È stato dimostrato che la razza asiatica ha una percentuale molto più alta di questi recettori rispetto al caucasico – sembra fino a 5 volte – e questo causa un più rapido e letale collasso della funzione respiratoria. Oltre ad avere molti altri geni che regolano positivamente la riproduzione e la trasmissione virale. Tutto ciò ha indotto le autorità cinesi ad adottare metodi draconiani per scongiurare il contagio!

Facciamo chiarezza!

Domanda, per quale motivo i cinesi avrebbero dovuto sviluppare un tale virus a casa loro? Autolesionismo, sabotaggio, operazione di intelligence? Magari le responsabilità di tale “creazione” sono da cercare altrove. Infatti pare che nell’Università di Berkeley (in California) – culla della sinistra e del pacifismo made in USA – da tempo stessero studiando proprio questo virus! Ricerca finanziata dal DARPA (Defense Advanced Research Projects Agency) ovvero il Pentagono!

In precedenza, nel 2015, i cinesi avevano introdotto nelle schede madri dei server in uso in diverse aziende americane, un chip con cui fare spionaggio industriale! Non a caso Trump ha riportato in territorio americano la produzione di molti componenti di computer.

Al di là di questi screzi tra ragazzi, adesso siamo passati alle maniere forti, e lo scontro USA-Cina si è spostato sul piano internazionale interessando l’Europa ed in particolare l’Italia, mettendoci in una situazione alquanto preoccupante.

Ricordate, noi siamo i complottisti! E non crediamo che di punto in bianco in un Paese si inizi a fare dei test a casaccio alla ricerca di un determinato virus senza un reale motivo. Quando mai è accaduto che si facessero dei test per una normale influenza? Siamo gli unici al mondo! Eccesso di zelo o COLLUSIONE e DOLO?

La Nuova Via della Seta

Per quale motivo colpirci, cosa abbiamo fatto? Nel novembre 2018 Di Maio inizia dei rapporti con la Cina che culmineranno nella firma di un memorandum sulla “Nuova Via della Seta”. Un piano di accordi commerciali e scambi tecnologici, 5G compreso. Prima della firma Giorgetti vola in America per ricevere ordini dall’Amministrazione Trump che pretendeva dall’Italia eterna fedeltà.

La Nuova Via della Seta

Giorgetti torna con un decreto legge detto del “Golden Power” in cui si vuole regolamentare e vigilare su ogni contratto presente o futuro con aziende extra-UE in merito a nuove tecnologie e telecomunicazioni. Ovviamente non è ammissibile lasciare grandi dorsali di comunicazione nelle mani di Aziende straniere, per giunta cinesi, in un Paese membro della NATO! E con svariate basi ed infrastrutture militari USA. Il Movimento 5 Stelle, invece, affossa questo decreto mandando su tutte le furie Trump.

L’emergenza è unicamente economica

Il nostro Paese si trova, quindi, tra due fuochi e non bruciarsi è certamente impresa ardua. Dapprima che il virus “arrivasse” in Italia la nostra economia aveva già ricevuto diversi scossoni. La nostra produzione industriale dipende anche dalle forniture cinesi.

Ma questo vale anche per il resto del mondo. Solo che “altrove” i governi sono autorizzati ad aiutare le loro economie con iniezioni di liquidità, NOI, in Europa, NO! Quindi eravamo e siamo nudi di fronte al pericolo.

A causa della “creazione” artificiale dell’attuale emergenza sanitaria, abbiamo delle ovvie ripercussioni economiche. Non possiamo per certo restare in casa. In breve non avremmo più energia elettrica, acqua corrente, gas, cibo… insomma, il lavoro degli altri, come il proprio, si trasforma in benessere collettivo. Senza quel lavoro cade tutto. Non possiamo restare in quarantena, non possiamo permettercelo. Oltretutto sarebbe del tutto inutile.

L’ineluttabilità del MES

Le economie dei Paesi ingabbiati in quella follia finanziaria chiamata “Unione Europea” sono quelle più a rischio. In particolare lo è la nostra. Con il nostro “elevato” debito pubblico, la nostra scarsa crescita economica, siamo dei sorvegliati speciali ed ostaggio dei mercati finanziari.

Immaginate adesso se l’attuale crisi economica, indotta dall’emergenza sanitaria, dovesse peggiorare o perdurare a causa delle nostre “scellerate” azioni. Come se non bastassero le cause del tutto indipendenti dalla nostra volontà.

Un corpo che cade da un piano inclinato

Avete presente un piano inclinato? Quando lasciate un corpo cadere per un piano inclinato, esso seguirà le leggi della Fisica, il suo destino è ineluttabile. Il nostro Paese si trova su di un piano inclinato, e non sappiamo se siamo fermi o già in movimento. Il nostro destino dipende da eventi al di fuori della nostra volontà.

Qualora la nostra economia dovesse venir giudicata negativamente dai mercati, da coloro che hanno comprato i nostri titoli di stato, essi potrebbero chiedere il nostro commissariamento. Lo permette la revisione del MES. Quel MES che è in arrivo per Aprile. Anch’esso ineluttabile. Il che vuol dire default. Vuol dire la privatizzazione di buona parte dei nostri attuali servizi pubblici, in primis la sanità.

Il MES esiste per la sicurezza dei mercati, non per  la nostra. QUINDI la priorità è data alla redditività dei nostri titoli di stato, alla razionalità dei mercati. Insomma a quei Sacri Dogmi che costituiscono l’ideologia liberista.

Quindi, non potendo sperare nell’aiuto degli eroi della MARVEL, non possiamo fare altro che lavorare per la distruzione di quella gabbia finanziaria chiamata “Unione Europea”.

 

Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

\