2.819 views

Approfondimento sul ConSì

Sharing is caring!

✍✍Approfondimento sul ConSì✍✍ Articolo di Stefano Cargnelutti ✍✍ Gorizia✍✍

 

Approfondimento sul ConSì

Martedì 5 novembre c’è stato un incontro a Ruda, piccolo paesino nel Friuli Venezia Giulia, un incontro dove era presente il Dott. Fabrizio Azzolini (RR Veneto). Tema della serata: Approfondimento sul ConSì (Consorzi Sicuri).

L’incontro, avvenuto su invito causa la limitata disponibilità di posti, è stato registrato e reso pubblico a tutti attraverso il canale youtube Coemm & Clemm TV

 

I principali punti che si possono trovare guardando il video

Consorzio ConSì, in pratica è  un’associazione (clicca QUI) legata con il nome di consortium, per indicare un numero persone che lavorano per un unico obiettivo; un obiettivo che è uno dei pilastri del progetto COEMM.

Azzolini spiega che il ConSì non è una invenzione, ma è una sintesi (clicca QUI) di tanti problemi e attività, …dopo averli studiati e messi in ordine, si è  giunti al progetto del ConSì.

Nulla di rischioso, il rischio è lo stesso che può avere un comune padre di famiglia (clicca QUI).  Nel ConSì nessuno rischia nulla, nessuno rischia la casa o cose simili.

Nelle associazioni consorzio ConSì provinciali, potranno iscriversi tutti i PO (clicca QUI). Lo faranno iscrivendosi attraverso una apposita piattaforma dedicata (clicca QUI).

 

Quando verrà distribuito il microcredito

Appena costituito il ConSì Nazionale, il tempo di organizzarsi e la distribuzione del microcredito avverrà il prossimo anno (clicca QUI).

 

Chi saranno i rappresentanti nei ConSì Nazionale?

È stato scelto che ci dovrà essere un rappresentante per ogni regione (clicca QUI); non verrà quindi utilizzato il metodo proporzionale.

 

Punto principale dei ConSì sono l’uso del cuore

Così dice il dott. Azzolini: anche i professionisti (avvocati, notai, commercialisti, …) che costituiscono i vari ConSì, sono stati scelti e vanno scelti guardando il cuore; chi opera, non deve essere servito (clicca QUI), ma deve servire, ossia deve inserire nel proprio programma di lavoro anche la donazione di parte del proprio tempo per aiutare e costruire.  Lo deve necessariamente mettere in programma, perché per un professionista dire che mette a disposizione del tempo libero, non serve a nulla, …un professionista affermato, di tempo libero non ne ha.

pubblicità:
pubblicità:
pubblicità:

Ogni persona che opera nel ConSì, deve lavorare con gli stessi principi del padre di famiglia.

 

Chi può entrare nei ConSì provinciali?

Tutti (clicca QUI), tranne i falliti. Per iscriversi bisognerà far parte di un CLEMM.

 

Come funziona il microcredito

Il microcredito funziona (clicca QUI) attraverso la garanzia di alcuni partner, si farà un progetto umanitario.

Il microcredito non dovrà essere restituito (clicca QUI), …ma non è gratuito. Si chiederà di donare del tempo per aiutare; è importante che ogni persona riscopra quel valore che abbiamo perso, quello di aiutarsi a vicenda; di ascoltare e far uso del cuore.

Per questo si chiede a tutti, anche ai PO, di mettere il cuore anche per aiutare le persone in difficoltà, …compreso se qualche PO avrà difficoltà ad iscriversi sulla piattaforma.

 

Dobbiamo ritrovare l’alleanza tra di noi (clicca QUI), quell’alleanza che non c’è più.

 

Tra le domande

Per i dubbiosi: chi darà la certezza che i soldi non dovranno essere restituiti?

Ci sarà un contratto, sopra ci sarà scritto che i soldi non dovranno essere restituiti (clicca QUI).

 

Per evitare incomprensioni e non perdere alcuna notizia, magari utile a dubbi personali, consiglio di guardare personalmente il video, perché veramente ricco di contenuti:

 

Altri articoli di Stefano Cargnelutti; clicca QUI

Pubblicità:

4 Risposte

  1. ANNALISA MACCIONI ha detto:

    Grazie … bellissima e utilissima intesi

  2. Fabiana ha detto:

    BRAVISSIMI andiamo avanti. IL TEMPO È COMPIUTO.

  3. Alberto Calzolari - r.c. Casalecchio di Reno(Bo) ha detto:

    …Oltre al fàre, questa è la buona… strategica comunicazione !

  1. 23/11/2019

    […] Vedi anche: Approfondimento sul ConSì […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

\