397 views

Esporsi con un esposto

Sharing is caring!

Sono alcuni giorni che osservo la gente a distanza e chi come me segue il progetto del Coemm.

Nei clemm, liberi salotti solidali che seguono determinati argomenti, vi è un desiderio. Si ritiene, nella maggioranza di questi gruppi, di voler liberamente esprimere la propria curiosità e i propri dubbi. Nel mio è successo questo, questa bella possibilità di fare un esposto sono state apprezzate. Molti video di testimonianze lo dimostrano.

Se le restrizioni e lo stato di emergenza devono continuare, è ancora più forte la necessità di capire perché.

Quali sono le origini della pandemia, da chi o cosa si è originata e se c’è stato qualcosa che poteva essere gestito meglio. La vera soluzione è vaccinarsi? Sono interrogativi legittimi di molte persone. Solo una piccola percentuale di esse si esporrà –ma sono comunque tante- e chiederà risposte attraverso l’esposto epocale che si può sottoscrivere e depositare previa registrazione entro il 31 ottobre 2020. Sono certa però che le stesse domande ce le facciamo tutti. E’ un modo di far sentire la nostra voce. Vogliamo sapere? Allora chiediamo spiegazioni.

 

Lascio il link per entrare sul sito.

Qui di seguito la registrazione della conferenza stampa del 31 luglio 2020, giorno di partenza dell’esposto.

Conferenza stampa.

Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
Pubblicità:
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.

Monica Brunettini

Mamma, impiegata, blogger del Mondo Migliore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

\