847 views

H2O Bio – i Microbatteri Effettivi

H2O Bio - i Microbatteri Effettivi

Sharing is caring!

H2O Bio – i Microbatteri Effettivi

Tra le iniziative realizzate dal “Progetto Agricoltura FVG“, vi è H2O Bio

H2O Bio è l’evoluzione di un progetto che intende cambiare il rapporto tra l’uomo e la natura.

Poiché fin dall’inizio dei tempi, tutti gli esseri viventi sul pianeta esistono in simbiosi con i batteri e i virus, il progetto H2O Bio si prefigge l’obiettivo di riportare il rapporto tra salute e terra ad un livello di cooperazione. Questo passaggio può essere ottenuto attraverso l’eliminazione dell’attuale metodo “arrogante e distruttivo”, ottenuto attraverso l’uso di prodotti chimici.
L’uso indiscriminato della chimica in campo agricolo e zootecnico ha infatti annichilito il potere benefico e nutrizionale degli alimenti, con la conseguenza che non riuscendo più a nutrirci correttamente, lasciano libero sviluppo alla maggior parte delle patologie di cui oggi l’umanità soffre.

 

L’ utilizzo diffuso di H2O, rappresenta una efficace restituzione all’ambiente delle giuste condizioni di vita

Questo rapporto di cooperazione può essere facilmente ottenuto sostituendo una vasta gamma di prodotti chimici oggi in uso, con H2O Bio, un particolare prodotto naturale, ottenuto da una miscela di Acqua “normalizzata” per mezzo di particolari “frequenze vitali” e l’ntroduzione dei Microrganismi Effettivi.

 

Nella conferenza qui sotto riportata,

viene spiegato questo particolare progetto, …già messo in campo, in alcuni comuni del Friuli Venezia Giulia.

Intervengono:

Antonella Comuzzi, coordinatrice della serata: 

H2O Bio – i Microbatteri Effettivi_Antonella Comuzzi

il dott. Salvatore Rainò: 

H2O Bio – i Microbatteri Effettivi_Salvatore Rainò

Roberto Massenti: 

H2O Bio – i Microbatteri Effettivi_Roberto Massenti

Enzo Cattaneo: 

H2O Bio – i Microbatteri Effettivi_Enzo Cattaneo

Angelo Porcaro: 

H2O Bio – i Microbatteri Effettivi_Angelo Porcaro

Domande e risposte: 

Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

\