317 views

Una Sofferenza Inutile…

Sharing is caring!

 

“C’è una immensa quantità di sofferenza che non viene dalla vita, ma dagli illusori problemi che genera la mente inconsapevole.” Eckhart Tolle

Di Maria Diana

L’influenza degli ambienti..

Il pensiero non ci appartiene…

Gli ambienti ci influenzano, non esiste ambiente che non influenzi la nostra aurea.

Prima di tutto è importante capire che il pensiero, per quanto noi lo vogliamo o non lo vogliamo credere, non ci appartiene, ed è generato da stimoli esterni come ad esempio gli ambienti che frequentiamo.

Se un luogo ci influenza in un certo modo, questo luogo tenderà ad innescare dei pensieri di cui non siamo consapevoli, ma ce ne rendiamo conto soltanto dopo.

La manipolazione energetica…

Dice il Buddha: “Quando una fiamma è piccola, è difficile vederla ma è facile spegnerla…..quando un incendio è grande, è facile vederlo ma è difficile spegnerlo

Deboli a livello aureo energetico…

La domanda è: “E’ voluto che le persone siano estremamente deboli a livello aureo energetico?
!

La pubblicità televisiva, o altro, agiscono per indebolire questo campo energetico di ognuno di noi, e molte volte si crede di fuggire dalla infelicità semplicemente comprando qualcosa.
Molti sermoni nelle chiese hanno anche agito per manipolare le persone.

Quando inizi a vedere questi meccanismi, inizi a fortificarti e a non lasciarti più influenzare.
Sarai capace semplicemente di andare oltre, ed essere libero.

La potenzialità del pensiero…

Il pensiero è una calamita…

Ora vorrei spostare l’attenzione sulla potenzialità che ha il pensiero nella nostra vita.

pubblicità:
.

.
.

.
pubblicità:
.

.
.

.
pubblicità:
.

.
.

.
pubblicità:
.

.
.

.
pubblicità:
.

.
.

.
pubblicità:
.

.
.

.

Molti di noi credono che l’azione sia la parte da controllare per non generare conflitti e situazioni spiacevoli, ma non è così.

Il pensiero, anche nella sua più piccola essenza, è come una piccola calamita.
Se io getto a terra delle piccole calamite, queste si aggregano. Così sono i pensieri: si attirano, e quando si uniscono attirano altri pensieri simili.

Il pensiero condiviso…

Il pericolo della debolezza aurea…

Quando un pensiero è condiviso da tanti, bello o brutto che sia, crea una potenza, un vortice, e sui piani astrali diventa molto grande.

Di conseguenza il campo magnetico che viene generato e’ molto grande e genera una conseguenza, e cioè che la mente viene influenzata da certi pensieri anche se all’inizio nessuno la pensava così.

Chi ha un aurea debole verrà facilmente contagiato dal dittatore di turno… o una persona che è molto forte nel suo pensiero, nel bene e nel male.

Il gioco politico…

La manipolazione del gioco politico…

Il gioco politico agisce proprio in questo modo: consapevoli della potenza della diffusione di certe idee. questi personaggi fanno il loro gioco predicando il bello e il cattivo tempo.
Cambiano il gioco a seconda della direzione da prendere.

Vi invito ad essere attenti a questi giochi, perché purtroppo non sempre vengono recepiti.

In fondo, se ci troviamo a vivere la realtà che stiamo vivendo e ad essere condizionati da questo ambiente reso malsano, ce la siamo veramente cercata, e sta a noi rimediare svegliandoci.

Se ti è piaciuto l’articolo puoi condividerne altri a questi link:

https://lbcomunicazione.org/index.php/author/maria/      
https://lbcomunicazione.org/index.php/pittricediparole/

Pubblicità:
.

.
.

.

Diana

Ciao, sono Diana e ti dò il benvenuto come visitatore in questa pagina dove posso scambiare insieme a te idee ed esperienze che sono in continua evoluzione, in continua crescita. Questo è il mio sostanziale desiderio: condividere il proprio intuire, il proprio sentire al di là di un semplice libro, ma attraverso lo studio delle esperienze di vita e degli strumenti che sono a portata di mano di ognuno di noi, come la natura, il cielo, gli occhi di una persona, il sentire del cuore e così via.....Io li chiamo strumenti viventi. Ecco, questo è il mio sentire, questo è il mio vivere. Se ti può interessare visita questo sito: sei il/la benvenuto/a!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

\