334 views

Il coraggio nasce dal cuore…

Sharing is caring!

 

di Maria Diana

Il coraggio nasce dal cuore… ma la mente è potente… Ed ecco che viviamo in un mondo fantasma, un mondo sterile, un mondo virtuale. Unici valori? Il sesso e il denaro!

Lavorare su se stessi è la prova più difficile

Ci si concentra su altro, sull’esterno, su cose che non vanno in profondità. I molteplici problemi della vita, il denaro, la sopravvivenza, la possibilità di migliorare l’aspetto economico… di poter vivere spensieratamente, senza dover pensare, senza responsabilità, senza problemi di nessun genere…

Ci si concentra su altro, sull’esterno, su cose che non vanno in profondità

Ecco, questo è l’uomo, colui che ha scelto e sta scegliendo di vivere condizionatamente pur di non doversi occupare personalmente della sua vita.

L’importanza del valore umano

Troppa responsabilità affrontare se stessi, troppo lavoro e, soprattutto, troppo dolore

Quando si parla di valore, si parla spesso di valore a livello di denaro, e questo valore continua ad avere la maggiore attenzione da parte della massa. Scrivi sul denaro, scrivi sui problemi legati ad esso, ed ecco che attiri le maggiori attenzioni. Scrivi sul sesso, scrivi pensieri che lo rappresentano, ed ecco che attiri le maggiori attenzioni.

Scrivi sulla profondità che è insita in ognuno di noi, e solo da scoprire, ed ecco che la gente volge il suo sguardo altrove…

Troppa responsabilità affrontare se stessi, troppo lavoro e, soprattutto, troppo dolore lasciato lì a marcire, con tutto quello che ne consegue.

Il conflitto tra mente e cuore

Hai mai provato a non incolpare l’esterno del tuo dolore, ma di prenderti la responsabilità di tutto quello che ti accade e di chiederti perché questa cosa accade proprio a te, proprio in questo momento?

La mente è potente e sempre più spesso ha la meglio sul cuore

Il coraggio nasce dal cuore… ma la mente è potente… Ed ecco che viviamo in un mondo fantasma, un mondo sterile, un mondo virtuale. Unici valori? Il sesso e il denaro!

Il valore umano non appartiene a determinati valori…. è un’illusione… Il valore umano è insito nel cuore, e il cuore sta dormendo…

Il cuore rimane assopito, perché non viene alimentato, non viene ascoltato, si ha paura di ascoltarlo. Ci si sentirebbe dei pesci fuor d’acqua…

pubblicità:
pubblicità:
pubblicità:
pubblicità:
pubblicità:

In un mondo così, che senso ha ascoltare il cuore?

Chi attiva il proprio cuore, non ha paura di vivere e di sentirsi un pesce fuor d’acqua

Si rischierebbe di sentirsi vivi tra morti viventi.

Sarò dura, ma è così!

Questo è il nostro mondo: una continua corsa ai valori che offuscano i veri valori.

È facile venire ascoltati se si conosce il linguaggio del sesso e del denaro. Ma questo è un linguaggio morto, che non porta da nessuna parte, solo a dividere. Tu vali di meno, e tu vali di più… che razza di discorsi sono?

Il tempo è prezioso e continuiamo a sprecarlo in cose inutili, sterili

Chi attiva il proprio cuore, non ha paura di vivere e di sentirsi un pesce fuor d’acqua, perché ha messo dei valori ben precisi al primo posto.

Solo chi è pronto inizia il viaggio alla scoperta di se stesso fino a rinascere in una persona nuova e, finalmente, libera!

Siamo esseri mortali solo quando ci nutriamo di sentimenti, di cibi morti.

Non va bene, non è così che si vive.

È utile ripetere…. ma solo chi è pronto inizia il viaggio alla scoperta di se stesso, per liberarsi dai fantasmi che occupano il suo essere e rinascere in una persona nuova e, finalmente, libera!

 

Se hai trovato interessante l’articolo, ne puoi condividere altri a questo link:

https://lbcomunicazione.org/index.php/author/maria/

Pubblicità:

Diana

Ciao, sono Diana e ti dò il benvenuto come visitatore in questa pagina dove posso scambiare insieme a te idee ed esperienze che sono in continua evoluzione, in continua crescita. Questo è il mio sostanziale desiderio: condividere il proprio intuire, il proprio sentire al di là di un semplice libro, ma attraverso lo studio delle esperienze di vita e degli strumenti che sono a portata di mano di ognuno di noi, come la natura, il cielo, gli occhi di una persona, il sentire del cuore e così via.....Io li chiamo strumenti viventi. Ecco, questo è il mio sentire, questo è il mio vivere. Se ti può interessare visita questo sito: sei il/la benvenuto/a!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

\