133 views

TROFIE AI CARCIOFI E FONDUTA DI PECORINO

Sharing is caring!

TROFIE AI CARCIOFI E FONDUTA DI PECORINO

Il piatto è molto leggero perché è condito solamente da un vegetale e l’unico grasso presente è quello della fonduta di pecorino ma non altera il metabolismo in quanto l’unica proteina presente è quella del latte.

Categoria: primi piatti
Tempo di cottura: 15 minuti
Difficoltà: 3/5

Ingredienti per 4 persone:

320 g di trofie fresche (o cavatelli, fusilli, quello che si trova di forma simile)
400 g di carciofi surgelati (anche a spicchi, costano meno e cuociono prima)
100 g di pecorino grattugiato (una bustina)
250 ml di panna da cucina (1 brick)

Preparazione:

Portare ad ebollizione un piccola pentola con circa un litro e mezzo di acqua salata.
Cuocerci i carciofi ed a cottura terminata non scolarli completamente, lasciarli con circa un terzo di acqua di cottura e frullarli.

Si otterrà una crema che verrà usata per condire la pasta.

Per realizzare la fonduta scaldare in un tegamino la panna e a fuoco bassissimo, mescolando con una frusta, incorporare il pecorino.

Appena si sarà sciolto rimuovere dal fuoco.
In una pentola contenente acqua salata bollente cuocervi la pasta.

Scolarla e condirla con la crema di carciofi.
In ogni piatto mettere sul fondo della fonduta di pecorino ed in superficie della pasta condita con i carciofi.

 

Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

\