260 views

CONVERSIONE…DI ROTTA

Sharing is caring!

 

Conversione di rotta

Cari amici, stiamo affrontando una situazione difficile, un’emergenza che crea smarrimento, confusione, paura! É una  dura prova che richiede coraggio!

Di fronte alla paura di ammalarci e di morire, siamo tutti dei piccoli bambini indifesi e terrorizzati.

Nel nostro percorso terreno ognuno di noi, attraversa, sin dalla nascita, innumerevoli sfide, dalle più piccole alle più ardue,

ma niente avviene per caso e tutto ha uno scopo. 

Conversione di rotta

Dal bambino che ha paura di un moscerino che gli si posa su una mano all’uomo adulto che affronta sofferenze fisiche e psicologiche, tutto concorre alla nostra evoluzione individuale.

Accade a volte che tante persone si trovano ad affrontare la stessa prova. Può  accadere ad una città, per un’emergenza climatica, ad uno stato per una calamità  naturale, oppure a due o più  stati coinvolti in una guerra.

Ma questa volta è  diverso! Quello che stiamo vivendo oggi è  veramente particolare. Ci troviamo ad affrontare un’epidemia che ha coinvolto tutto il mondo.

È stata chiamata PANDEMIA!

Al di là del fatto che sia o meno una vera pandemia, il clima che si è  creato è  quello di un’immane catastrofe mondiale. Siamo privati delle più elementari libertà, quelle che davamo per scontate e non a rischio. Invece siamo reclusi in casa, non possiamo uscire neanche per una passeggiata, non possiamo incontrare parenti e amici, non ci possiamo abbracciare. . . è  un metro di spazio a separarci, per non contagiarci, ma soprattutto per non intasare gli ospedali! Le persone che si ammalano non possono avere il  conforto dei parenti.

Siamo isolati, ognuno con il proprio vissuto, ognuno con la propria paura e il proprio dolore. Questi sono gli effetti di una “prova collettiva”che accomuna tanti esseri nella sofferenza, che mette alla prova il nostro coraggio e la nostra resilienza, ma che soprattutto mette alla prova le nostre certezze!                                                                                              

 

Crolla, come un castello di carte, l’impalcatura della nostra vita! 

pubblicità:
pubblicità:
pubblicità:
pubblicità:
pubblicità:

Emerge allora la nostra parte egoica che ci fa sentire separati da tutto e da tutti per cui ci mettiamo sulla difensiva. Non vediamo la paura che è  dentro di noi, diventiamo diffidenti e automaticamente il male è  fuori di noi, gli altri sono nostri nemici: il nostro vicino non rispetta le regole, chi si sposta da un luogo all’altro è un “untore”, non c’è collaborazione fra gli stati.

Ma se le prove, come io credo, arrivano per insegnarci qualcosa, sono delle lezioni che vanno apprese per evolverci allora questa potrebbe essere una prova collettiva che,  evolve la coscienza dell’intero pianeta.  

Conversione di rotta

Il paradigma improntato sulla paura, la remissione, il fallimento ed ogni forma di lotta interiore ed esteriore ha preso il sopravvento.                                                                                      L’umanità ha la possibilità di creare una scissione da queste vibrazioni che per secoli l’hanno portata a sentirsi separata dalla Fonte e dalla sua stessa natura divina e che l’hanno resa schiava di forze oscure.

Il momento particolare che  stiamo vivendo potrebbe spingerci a farci delle domande, a cercare delle risposte dentro di noi, ognuno a suo modo, ma la verità che emergerà  sarà  solo una. Abbiamo un’unica origine, siamo tutti fratelli e quindi possiamo attingere acqua di verità  dalla stessa Fonte!

Noi umani possiamo sempre scegliere a quale vibrazione dare spazio dentro di noi. La nostra luce interiore può  dissolvere ogni oscurità e così ogni minaccia alla nostra salute. Possiamo cercare dentro di noi, la riconciliazione, l’unione, l’armonia perfetta, dunque frequenze positive!

Conversione di rotta

È  un processo necessario ed inevitabile sulla via del bene che sempre prevale.                  L’uomo deve attuare un cambiamento di rotta che porti ad una “conversione” cioè  a cambiare la direzione del suo sentire e del suo agire in nome di un Energia Cosmica dalla quale è generato e di cui è parte integrante, legato da un filo indissolubile!

 

 

 

Luciana Panone 

 

 

Altri articoli di Luciana: clicca QUI

 

Pubblicità:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

\