Sei in grado di Scegliere?

Sharing is caring!

Di regola le grandi decisioni della vita umana hanno a che fare più con gli istinti che con la volontà cosciente e la ragionevolezza.”

Carl Gustav Jung

 

Sei in grado di scegliere…

Questo articolo non vuole essere una critica o un giudizio ma bensì un esplorare da altre prospettive la situazione di oggi e la sua conseguente repressione.

Sei in grado di scegliere?

Perché questa domanda?

Quando si diventa adulti si è convinti che le scelte che si fanno siano consapevoli e dettate dalla nostra maturità, nonostante l’ambiente nel quale viviamo e dal quale assorbiamo molte informazioni che ci vengono date come informazioni attendibili.

La nostra mente è una spugna che fin dalla tenera età assorbe in continuazione informazioni modificando la realtà e convincendoci che questa realtà che ci è stata propinata sia l’unica reale.

Cosa sta accadendo…

Ora passiamo alla situazione attuale e vediamo insieme cosa sta accadendo.

Ogni potere ha degli strumenti che collaborano per trainare nella direzione da lui voluta il maggior numero di anime possibili.

Queste anime, ignare e inconsapevoli, si lasciano guidare anche perché in fondo fin da fanciulli il loro punto di riferimento era il genitore che oggi è stato sostituito da altre figure.

In poche parole bisogna seguire qualcuno, non si è stati abituati a camminare con le proprie gambe.

Eseguire gli ordini…

Peccato che questo qualcuno è esente dall’amore di un genitore, e ciò che vuole è semplicemente che tu non abbia la facoltà né di pensiero né di parola…ma debba essere un automa che si appresta ad eseguire gli ordini, né di più né di meno.

Chi non si unisce a questo obiettivo viene espulso in qualsiasi modo possibile, perché è di disturbo.

Ora ti chiedo: sei in grado di scegliere?

Essere in grado di scegliere comporta svegliarsi da questa nebbia, da questo gioco che ti isola dalla realtà, da questa oppressione…

Avere coraggio di scegliere…

Svegliarsi comporta avere il coraggio di scegliere e di agire, ma non in modo inappropriato tramite violenza e rabbia…

Scegliere non deve essere uno sfogo ma una presa di consapevolezza.

Quando ti accorgi che qualcosa non quadra, che la vita ti sta sfuggendo dalle mani, che ciò che vivi è inaccettabile, da quel momento inizi ad aprire gli occhi…ma giunge la paura, la paura di fare una scelta che possa andare controcorrente e ti manca il coraggio.

Questo accade perché le informazioni che hai ricevuto non sono corrette, devi rimanere nell’ignoranza, non devi sapere e tutto ciò che infastidisce il potere viene censurato.

Devi rimanere in gabbia!

Hai il timore di rimanere isolato..

Dividi Et Impera…

Dividi Et Impera….uno strumento efficace nelle mani del potere…Solo così si riesce a dominare.

Solo il congiungersi alla propria anima e il rimanerne ancorati comporta diventare un essere incorruttibile che non si lascia né vendere né comprare!

Ma prima bisogna fare il passo dell’informazione, quell’informazione che ti porta a scegliere ampliando a 360° la conoscenza di ciò che sta accadendo.

Se rimani nell’ignoranza e assorbi esclusivamente l’informazione che ti passa chi è al potere come unica informazione certa, non stai scegliendo: stai semplicemente subendo!

Concludo con un’affermazione di Nelson Mandela:

Possano le tue scelte riflettere le tue speranze, non le tue paure.

Per altri articoli di Pittrice di parole, clicca QUI

 

Pubblicità:
Pubblicità:

Diana

Ciao, sono Diana e ti dò il benvenuto come visitatore in questa pagina dove posso scambiare insieme a te idee ed esperienze che sono in continua evoluzione, in continua crescita. Questo è il mio sostanziale desiderio: condividere il proprio intuire, il proprio sentire al di là di un semplice libro, ma attraverso lo studio delle esperienze di vita e degli strumenti che sono a portata di mano di ognuno di noi, come la natura, il cielo, gli occhi di una persona, il sentire del cuore e così via.....Io li chiamo strumenti viventi. Ecco, questo è il mio sentire, questo è il mio vivere. Se ti può interessare visita questo sito: sei il/la benvenuto/a!

Lascia un commento

\