207 views

In Presenza o in Paura? Scegli!

Sharing is caring!

 

Quando ti arrendi a ciò che esiste e diventi pienamente presente, il passato smette di avere potere.

Il regno dell’Essere, che era stato oscurato dalla mente, allora si dischiude.

All’improvviso nasce dentro di te una grande quiete, un insondabile senso di pace.

E al suo interno c’è una grande gioia. Dentro questa gioia c’è l’amore. E nel nucleo più riposto, c’è il sacro, l’incommensurabile, ciò che non può essere nominato.

Eckart Tolle “Il Potere di Adesso”

Di Maria Diana

Vivere in Presenza…

Eckart Tolle, in questa citazione, dà una spiegazione molto interessante e precisa di ciò che accade quando si vive in Presenza, nel momento presente, nell’adesso.

Ricongiungiti all’ Essenza…

Vivere in presenza non è semplice per l’essere umano che è abituato a vivere in una società impostata nella corsa frenetica, nello disperdere il valore del tempo fino a non rendersi conto di cosa lo circonda, continuamente disturbato da informazioni dispersive e futili, da senso di ansietà e inquietudine, da svuotamento costante di valori e mancanza di percezioni importanti, come pace e amore.

L’essere umano non è nato per vivere una vita totalmente disagiata e dispersiva, ma è nato per ritrovare se stesso in mezzo a questo caos.

E’ nato per ricongiungersi alla sua essenza, per riscoprirla e per viverla, soprattutto.

E’ nato perché come essere umano gioca un ruolo importante in questo universo, ma spesso si perde in cose che lo trattengono in catene e non sa come liberarsene.

Il valore del tempo…

La vita va vissuta appieno…

Si può dare un valore al tempo quando la vita frenetica di tutti i giorni, o meglio, l’inganno nel quale si è caduti pensando che questo sia la vita, ci porta a non avere tempo per fermarsi, per riflettere e, soprattutto, per contemplare quello che è la vita stessa, nella sua meravigliosa e reale dimensione.

Il tempo allora diventa prezioso, proprio perché è fondamentale recuperarlo e adoperarlo in cose che hanno vita, che sono vita.

Ci disperdiamo in cose morte, che ci tolgono la vita, e questo è il punto focale: non stiamo vivendo!

La vita è ADESSO, né prima, né dopo.

La vita è gioia, è amore, è sacra.

Nella sua sacralità va rispettata e amata, va vissuta appieno in tutto ciò che è stato creato per rendere questa vita piacevole e preziosa.

Presenza e profondità…

Vivere in Presenza…

Per questo è importante vivere in Presenza, vivere l’adesso, perché solo in questo modo ci si può rendere conto di quanta profondità esiste dentro e intorno a noi, di quante scoperte possiamo vivere rimanendo nel momento presente, di quante cose ci sfuggono continuando a correre dispersivi, cercando di raggiungere qualcosa che non c’è, che non esiste, perché la vita stessa rischia di diventare una vera e propria finzione.

Che senso ha vivere nella finzione per una pseudo sicurezza materiale e anche spirituale?

Crediamo di essere ricchi, quando abbiamo dei beni materiali, e alcune volte questo accade anche con la spiritualità. Non sempre siamo consapevoli di ciò che percepiamo, e talvolta l’inganno potrebbe avere diverse sfaccettature.

Il ruolo fondamentale della paura…

Lo stadio della paura…

Consapevolmente e inconsapevolmente la paura gioca un ruolo fondamentale: riesce a deviare e a manipolare grazie alle menti che agiscono come delle spugne e rendono la vita delle persone talvolta un vero e proprio inferno.

Informazioni deviate, ricatti morali e materiali, giochi di potere molto astuti e perversi stanno creando nelle persone dei modelli di schiavitù già predisposti a divenire il loro esercito, i loro servi ubbidienti fino alla morte. 

Ma purtroppo quando si raggiunge questo stadio, la vita si è già spenta nei loro esseri, e da umani sono diventati ormai degli automi, anche pericolosi.

Ognuno di noi può fare della propria vita una vera e propria opera d’arte, se solo scegliesse di vivere in Presenza.

La via di uscita…

Questa sicuramente è la via di uscita da questo gioco distruttivo in atto, e se ci fate caso tutto mira a fare disperdere l’attenzione dal momento presente.

Ricordati chi sei…

Non è un caso che la società è stata impostata in questo modo, che l’essere umano è stato deviato in questo modo, che i valori esistenziali sono stati cancellati, sono stati in qualche modo rubati, lasciando spazio al vuoto, inteso come inutilità.

Ma come si fa a raggiungere questo stato di Presenza? Lo dice Eckhart Tolle: arrendersi a ciò che esiste, e ciò che esiste è il momento, non è il passato, non è il futuro, ma ciò che vivi ora.

La meditazione, la preghiera, la contemplazione anche di un tramonto, di un fiore o altro, ti porta a vivere questo momento, e man mano che entri in questa dimensione presente ti rendi conto che tutto ciò che ha a che fare con l’illusione scompare, e la pace ti invade.

Se entri in questo stato, troverai la forza e la consapevolezza di affrontare in stabilità e centratura ciò che la vita di questa società sta sviluppando in questo periodo per schiacciare ogni resistenza in atto… 

Ricordati chi sei, è importante, e recupera il tuo vero Essere Umano con la Presenza.

Per altri articoli di Pittrice di parole, clicca QUI

 

Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:

Diana

Ciao, sono Diana e ti dò il benvenuto come visitatore in questa pagina dove posso scambiare insieme a te idee ed esperienze che sono in continua evoluzione, in continua crescita. Questo è il mio sostanziale desiderio: condividere il proprio intuire, il proprio sentire al di là di un semplice libro, ma attraverso lo studio delle esperienze di vita e degli strumenti che sono a portata di mano di ognuno di noi, come la natura, il cielo, gli occhi di una persona, il sentire del cuore e così via.....Io li chiamo strumenti viventi. Ecco, questo è il mio sentire, questo è il mio vivere. Se ti può interessare visita questo sito: sei il/la benvenuto/a!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

\