386 views

QUID EST VERITAS ?

Sharing is caring!

′QUID EST VERITAS?

 

 

WILLIAM SHAKESPEARE ci insegna che “Noi siamo della materia di cui son fatti i sogni, e la nostra piccola vita è circondata da un sonno».

Questi versi sono la sintesi dell’inconsistenza della realtà, del falso, dell’impossibilità di afferrare il senso della vita, e della verità; … ammesso che tutto veramente esista!

Tra le parole REALTÀ, FALSO, VITA e VERITÀ, oggi, miei cari, desidero confrontarmi con Voi sulla VERITÀ.

VERITÀ non nel come raccontare alcuni fatti o farli propri; ma VERITÀ quale rovesciamento di quell’assurda logica, tanto di moda nell’attuale epoca, e quale rettitudine nell’agire.

Il primo grande ed ineguagliabile Maestro che ci ha insegnato l’amore incondizionato della verità, e stato Gesù: « Sia il vostro parlare sì, sì; no, no » [Mt 5,37]

E ancora, nell’ottavo Comandamento, si legge:

« Non pronunciare falsa testimonianza contro il tuo prossimo »; ovvero, proibisce di falsare la verità, norma morale.

In tempi più moderni, altro grande Maestro è Mr SINO.

 

Egli ci ricorda che in tempi di menzogna universale, dire la verità è e sarà sempre un atto rivoluzionario.
La VERITÀ non comodità; ma rottura dei vecchi paradigmi, e sguardo nuovo verso il futuro; ovvero, verso la verità rivoluzionaria.

… la caduta dell’uomo si poggia sulla contraddizione delle volontà, sulla contrapposizione della volontà umana alla volontà divina, sulla MENZOGNA e non sulla VERITA’, che il tentatore dell’uomo fa ingannevolmente passare come condizione della sua libertà. Solo la volontà autonoma che non si sottomette ad alcun’altra volontà, sarebbe, secondo lui, libertà”.

Leggevo tempo fa, che la linea che separa la VERITÀ dalla menzogna, e il BENE dal male, attraversa il cuore dell’Essere Umano.

Dunque, è un passo solo!

Lo dice un proverbio russo riportato da Solzenicyn in Arcipelago Gulag; lo dice Mr SINO, l’ha detto Gesù, lo dico anch’io: nessuno lo dimentichi; perché per aiutare l’Essere Umano e la società a trovare la sua autentica fisionomia morale:

– è necessario obbedire a nessun’altra autorità se non a Dio: VIA, VERITÀ e VITA;

– è necessario fare un passo indietro, un solo passo, dal male al BENE, dalla menzogna alla VERITÀ.

Queste le riflessioni-insegnamento della Missione M1; Missione che consegnerà ai Cittadini del Mondo: LIBERTÀ, SERENITÀ e PROSPERITÀ.

La Missione M1, inoltre, è di sprone alla VERITÀ. 

Verità, Verità, Verità!

La si invoca tanto, ma ancora troppo pochi combattono affinché emerga.

Da tempo, osservo i Popoli in perenne anestesia.

Carmelo Bene [attore, regista, drammaturgo, scrittore e poeta italiano] ci insegna:

“La nostra società è disfatta e la borghesia è morta. Il Teatro non esiste più e l’erotismo è stato fagocitato dal consumismo; ci hanno anestetizzato e imbottito di tranquillanti, Sono riusciti a non farci più reagire. Hanno proprio vinto gli imbecilli, gli idioti”.

A quasi vent’anni dalla Sua dipartita, queste parole annunciano il declino etico e sociale, divenuto drammatico.
Viviamo un’epoca dove la VERITÀ non più è manifesta, mentre povertà materiale e spirituale si tagliano a fette.

È il tempo caratterizzato dal progresso tecno/scientifico, sviluppatosi in contrapposizione al regresso dei valori e dei rapporti umani. Infatti, con l’accrescere della digitalizzazione, l’Essere Umano ha desertificato la propria anima.

E sì; l’informazione “serva dei padroni” e delle élites ha vinto, e continua la sua corsa; tanto che, in questa sorta di dittatura sanitaria a seguito del COVID-19, i non illuminati tramite i media, vogliono imporre di credere al miracolo del vaccino, unica soluzione per sopravvivere.

La VERITÀ è altro!

In realtà, da anni ormai, progetti criminali di ingegneria biogenetica mirano a ridurre la Popolazione, mentre l’Economia reale sta per essere spazzata via dalla Finanza virtuale.

Come?
Ma, con un clic sulla tastiera; dove si decidono le sorti dell’Umanità.

È necessario, allora, aiutare il proprio Prossimo a riscoprire l’Anima e a vivere di Spirito Santo: ricercatori di VERITÀ, ATTA AL CAMBIAMENTO.

Perché,
– quando non si sopportano più crimini e oppressioni da parte dello Stato;

– quando un “sistema” non rappresenta più una Popolazione;

– quando la menzogna varca ogni soglia, la ricerca della VERITÀ diventa attrazione irresistibile: quasi un dovere .

Dunque, NON spettatori; ma operatori, e strumenti nelle mani di DIO!

Quel DIO, scriveva S. Agostino [La Trinità, 8,2], che è VERITÀ.

“È scritto infatti che DIO è LUCE [1Gv 1,5], non la luce che vedono i nostri occhi, ma quella che vede il cuore, quando sente dire: è la VERITÀ.

Non cercare di sapere cos’è la VERITÀ, perché immediatamente si interporranno la caligine delle immagini corporee e le nubi dei fantasmi e turberanno la limpida chiarezza, che al primo istante ha brillato al tuo sguardo, quando ti ho detto: VERITÀ.

Resta, se puoi, nella chiarezza iniziale di questo rapido fulgore che ti abbaglia, quando si dice: VERITÀ.
Ma non puoi, tu ricadi in queste cose abituali e terrene.

Qual è dunque, ti chiedo, il peso che ti fa ricadere, se non quello delle immondezze che ti hanno fatto contrarre il glutine della passione e gli sviamenti della tua peregrinazione?”

 

di Monica Rossi

e H.M. Vittoria MC EU NUK23

 

Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
Pubblicità:
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.
Pubblicità:
.

.
.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

\